homepage

zuppa cicerchie

Simili ai ceci, di cui condividono anche vocali e consonanti, ma con una sapore che vira sul dolce dei piselli, le cicerchie sono un legume povero che per secoli ha fatto parte della cultura alimentare dell'Italia centro-meridionale.


Ingredienti (per 4 persone) :

250 gr. di cicerchie
5/6 pomodorini
mentuccia fresca
un ciuffo di prezzemolo
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
peperoncino
Per servire: Crostone di Pane di Altamura Dop


Procedimento:

Mettere in acqua le cicerchie per farle ammorbidire, successivamente lessarle in acqua leggermente salata per un paio d'ore. In una padella a parte mettete 4 cucchiai di olioxtravergine di oliva, aglio e un trito di mentuccia e prezzemolo, i pomodini a cubetti e il peperoncino. Fate soffriggere e unite le cicerchie, continuando la cottura aggiungendo alcuni cucchiai di acqua bollente. Aggiungete un pizzico di sale. Schiacciate un quarto delle cicerchie e unite la purea nella casseruolain modo che la zuppa risulti densa e non acquosa. Abbrustolite 4 fette pane di Altamura Dop e adagiate la zuppa con un cucchiaio su ciascuna fetta. Condite con un filo d'olio extravergine di oliva. 

Curiosità:

Le origini della cicerchia vengono riconosciute in Medio Oriente, forse in Egitto. Greci e Romani se ne cibarono, e anche innumerevoli generazioni dell'Italia rurale. I contadini le mangiavano quando avevano poco da portare in tavola: ne facevano anche una purea ,dopo che le cicerchie erano state bollite, saltate in padella con aglio e peperoncino, da mangiare con pane duro spezzato in piccoli pezzi. Cicerchia per molto tempo fu sinonimo di miseria ed è anche per questo che questo legume è caduto in disuso, come un brutto ricordo da buttarsi alle spalle. Difficile poi ne era la coltivazione, e la sua raccolta ancora peggio. E così la gloriosa cicerchia cadde nel dimenticatoio, sino a quando non è tornata in auge grazie alla coltura e alla cultura dei cibi poveri ma nutrienti. Così, in mezzo a fagioli, ceci e lenticchie, anche la cicerchia ha ritrovato il suo posto d'onore.

 

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy - We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information