homepage

Di recente emanazione (2011), sancisce il matrimonio indissolubile tra Negroamaro e Salento in quanto abbraccia, come area di produzione, l'intera penisola includendo le tre province di Taranto, Brindisi e Lecce e prevede un utilizzo minimo del 90% di uve di questa varietà. La Penisola salentina si presenta come un territorio alquanto complesso in cui si alternano superfici sub-pianeggianti, nelle aree localizzate tra Lecce e Brindisi, a rilievi calcarei (serre salentine). Essendo protesa al mare, è caratterizzata da un clima più umido rispetto al resto della Puglia, dove invece la presenza dell’Appennino riduce l’apporto di umidità dei venti provenienti da ovest. I suoli sono prevalentemente franco-argillosi profondi che diventano sabbiosi e sottili scendendo lungo la zona costiera. La tipologia “Rosato” prevede le varianti “Frizzante” e “Spumante”, mentre il rosso può assumere la connotazione “Riserva” se sottoposto a invecchiamento di ventiquattro mesi. È inoltre consentito l’uso della menzione Vigna.

Tipologie: Rosso, Rosato, Riserva, Spumante, Frizzante.


SCARICA IL DISCIPLINARE >>

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy - We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information